prodotti bio certificati

Perchè il tuo prodotto bio deve essere certificato?


Le certificazioni biologiche, per la tua sicurezza

All’interno del panorama dei cosmetici biologici bisogna fare una distinzione necessaria tra vari tipi di cosmetici bio, in quanto esistono tante sfumature, anche perché la certificazione del cosmetico biologico impone rigorosi standard da rispettare.

Nelle formule dei prodotti bio non sono ammessi pesticidi, coloranti artificiali, materie prime di origine animale, né OGM, i tanto discussi organismi geneticamente modificati. Le piante devono crescere in ambiente protetto, lontane dalle sostanze nocive che servono per la coltivazione ‘tradizionale’. Per la raccolta e la distillazione, inoltre, viene rispettato il ciclo delle stagioni. Inoltre il numero di principi attivi ammessi è davvero ristretto, se si considera che sono vietate anche ben 4.500 delle 8.000 sostanze autorizzate per la produzione dei cosmetici tradizionali.

– Cosmetici biologici certificati: i cosmetici che, dopo aver superato diverse verifiche sulla provenienza biologica degli ingredienti, hanno ottenuto la certificazione da un ente riconosciuto che garantisce l’effettiva provenienza biologica del cosmetico.
– Cosmetici ecologici con estratti vegetali: i cosmetici che, pur non avendo la certificazione bio, seguono iter produttivi rispettosi dell’ambiente.
– Cosmetici misti. Non mancano sul mercato prodotti che si collocano a metà tra natura e sintesi di laboratorio.


Gli enti di certificazione

Cosmos (Cosmetics Organic Standard) è lo standard unico europeo per le certificazioni dei prodotti cosmetici naturali.
I principi base di Cosmos, che definiscono un cosmetico ‘naturale’ sono rigorosi e prevedono due livelli distinti di certificazione:

– una per il prodotto biologico
– una per il prodotto naturale.

L’ente che certifica sia prodotti naturali che biologici in Francia è Ecocert. In Germania l’ultra affidabile Bdih, in Inghilterra c’è la Soil Association, in Belgio opera la Bioforum. Infine in Italia l’ICEA.


La certificazione ICEA

Per l’Italia i prodotti di bellezza possono essere certificati da ICEA (Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale), oppure certificati dal CCPB (Consorzio per il Controllo dei Prodotti Biologici), riconosciuto dal Ministero dell’Agricoltura (il marchio è riportato in basso, con la scritta ‘controllo biologico’).

Ci sono alcuni prodotti che sono marchiati anche AIAB. L’associazione dell’agricoltura biologica garantisce l’assenza di OGM, applica notevoli restrizioni per l’uso di sostanze chimiche e richiede l’eco-compatibilità del confezionamento.

Tutti i controlli sul processo produttivo e sulle sostanze ammesse sono molto rigidi: ICEA ad esempio ne ammette solo 2.331.


I prodotti Naturaverde Bio sono certificati in base al disciplinare ICEA, CCPB, COSMOS NATURAL e COSMOS ORGANIC: scopri di più!

Post a Comment